Marcia alpina: Tanto entusiasmo al Trofeo120 anni Pietro Micca FOTOGALLERY

Una splendida giornata di sole e un cielo azzurro ha dato il via, domenica 16 giugno, alla Terza prova di Campionato italiano di marcia alpina di regolarità, gara abbinata al Trofeo dei 120 anni Pietro Micca. Tutta la sezione escursionismo si è impegnata a organizzare la gara a livello nazionale. La partenza della gara era dalla palestra di Graglia, in Regione Campra, dopo aver attraversato la provinciale gli atleti hanno proseguito su il primo sentiero di collegamento tra Muzzano e Sordevolo passando dal Ponte Vecchio. Arrivati al cimitero di Sordevolo, gli atleti si sono diretti verso la regione Prera di Sordevolo, passando dal Ponte degli Alpini per risalire verso la frazione Bagneri di Muzzano. Dopo essere transitati dalla Madonna del Piumino, si sono diretti verso Graglia sempre tramite sentiero preesistente.

Una decina i ragazzi che hanno partecipato alla gara seguendo un percorso leggermente più corto ma non per questo meno impegnativo; arrivati al cimitero di Sordevolo si sono diretti al sentiero che porta alla Ferrata dell’Infernone, attraversato il ponte Ambrosetti sono risaliti verso la regione Castagnetto di Muzzano. Un po’ più in alto, ragazzi e atleti si sono ricongiunti per affrontare l’ultima piccola salita per arrivare al sentiero che porta al Santuario di Graglia, per ritornare alla palestra di Graglia attraversando boschi e prati incolti, puliti e preparati per la gara. Il percorso in sé stesso non era molto difficile ma sempre impegnativo con tanti cambiamenti di ritmo che rendeva difficile contare.

Dopo il pranzo organizzato dalla Pro loco di Graglia il Presidente della Pietro Micca, Ercole Passera, ha salutato tutti gli atleti presenti. A rappresentare la Federazione Escursionismo Italiana vi era Munaretto che ha portato i saluti del Presidente della Federazione; mentre Riccardo Lunardon, Presidente della Comunità Montana, ha premiato gli atleti. Tutte squadre Lombarde le prime tre Società classificate: il Trofeo “120 anni Apd Pietro Micca” è stato vinto da GAM Vallio Terme, al secondo posto la GSA San Giovanni e terza la SPAC Paitone. Due i premi speciali: all’atleta più anziano Miola Lorenzo classe 1936 premiato dal socio anziano Carlo Florio, classe 1920. Un riconoscimento speciale per il lavoro e la disponibilità a Laura Romano e ai coniugi Maurilio Borghesio e Catherine Massera.

Fonte: newsbiella.it

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.